Una settimana fa - Giovedi'

Il tempo promette male. Le nubi sono scure e cariche di pioggia.
Dirigo la moto verso Digne le Bains per comprare una macchinetta digitale economica e, durante il tragitto, si aprono le cataratte. Diluvio totale. Arrivo a Digne e vedo subito un Intermarche', una specie di ipermercato. Per il furto di 99 euro compro una penosa Samsung S630. Come mai? Semplice: la batteria della mia fedele Canon PowerShot G6 e' scarica e ho dimenticato a casa sia l'altra batteria che il caricabatteria. Una niubbata totale :D
Intanto la pioggia sembra diminuire e, pertanto, torno verso La Palud. Sul tragitto devio verso Saint Andre' Les Alpes e il Lac de Castillon che, forse a causa del tempo (che peggiora improvvisamente), non mi e' parso granche'. A Saint Andre' mi sono fermato a mangiare al Hotel Ristorante Bel Air. Per € 21,20 ho preso un dolce penoso, un caffe' per mettere del liquido caldo in circolazione e piatto d'agnello al miele (Pied d'agnau au miel, 15 €) di una bonta' divina.
Torno in albergo decisamente zuppo. Una doccia bollente ha chiuso una giornata al limite del disastro.
Lezioni del giorno:
1) E' inutile rimettere la parte foderata (che e' quella antiacqua) della giacca se non la si chiude dannatamente bene. Soprattutto dalle maniche
2) Le galosce sovrascarpe servono, e devo comprarle. Per quanto gli stivaletti siano waterproof la sfiga e' sempre dietro l'angolo.
3) Dio benedica il K-Way, quello originale.
4) i pantaloni Momo sono semplicemente spettacolari, non hanno fatto passare una goccia d'acqua che sia una.

Commenti