Appena tornato

Ho molte cose da dire, da raccontare, da recensire.
C'e' una cosa, pero', che mi perplime.
Trattano il turista quasi a pesci in faccia eppure c'e' gente che continua ad andarci.
Perche' a pesci in faccia?
Intanto i prezzi di alcuni beni (la benzina, per esempio) sono astronomici.
E' vero che si riesce a mangiare (e discretamente bene, ma non aspettatevi i risultati che si potrebbero ottenere in Francia o Spagna) con pochi euro (ho cenato spendendo poco piu' di nove monete, ed anche discretamente bene), ma non e' ammissibile che in localita' turistiche i negozi abbiano orari mediamente assurdi (9:30-13:00 -- 14:00-18:00). Un turista torna tardi, pertanto devi essere aperto anche alle 19:00 o anche dopo.
E poi, ROTFL (saro' sfigato io) questi (e vale sia per i tedeschi che per gli austriaci) chiudono le strade cosi', d'amblet, cosi' non sai da che parte passare (perche' col cavolo che ti mettono cartelli alternativi).
Sabato il centro citta' era intasato perche' la B17 (che porta a Monaco di Baviera... strada secondaria, no?) era (parzialmente) chiusa.
Io l'avevo scoperto il giorno prima, tornando da Wieskirche (e non solo, pure Oberammergau e Murnau. Si, una giornata tranquilla in attesa del "gran balzo" del giorno dopo). Pertanto sapevo benissimo che per la Romantische Strasse (che e' in parte la B17... si, strada totalmente secondaria) avrei dovuto prima prendere la B16 e poi girare verso Steingaden. Io si, altri no. Il risultato? un bel centro citta' bloccato.
Organizzazione ferpettamente tedesca, no?

Commenti