Post

[half] Daily trip: io ci ho provato, però

Immagine
però la strada era così malpresa che ho rinunciato.
Ok, partiamo dall'inizio.
Magari dalla mappa:

Da quando la galleria di Sant'Anna ha problemi, il desiderio di avere una strada alternativa per raggiungere Sestri Levante dal Tigullio occidentale è diventato importante.
Oggi, nonostante un meteo non perfetto (coperto e freddo), ho deciso di provarci.
A parte le indicazioni mostruosamente assurde di GMaps per farmi andare lungo strade che conosco a memoria [solo una volta ha avuto ragione: fare l'Entella lato Chiavari invece che lato Lavagna/San Salvatore era meglio, causa lavori di rifacimenti manto stradale (si vede che quest'anno si vota alle regionali, eh?], il viaggio è stato ai limiti del noioso fino alla val Graveglia.
Da li in poi la temperatura è calata alquanto, e purtroppo avevo dimenticato i copripantaloni a casa.
Sopra ero bello coperto, sotto congelavo.
Arrivo, imposto la curva per prendere la strada, e ho tirato fuori un bestemmione in aramaico.
Stretta, …

[half] Daily trip: Leva le Corna, o dal Cornua a Leivi

Immagine
Partiamo dalla mappa:
Giro strano, esotico, sudafricano, tra il caldo del lungomare (con punte di 15/18°C) al freddo incredibilmente umido dell'entroterra (3/5°C)
Da Sori ero già andato al Cornua, anni fa, ma prendendo la strada "difficile", quella che passa da lago e Canepa, molto più stretta, erta, e difficile.
Quella fatta oggo, un paio di punti a parte, pare una passeggiata.
Bello anche il tragitto, con vista mozzafiato, che sale a Leivi su curve e tornanti bei piacevoli; per poi scendere a Chiavari.
Impressionante il tempo d'attesa al rosso dalla galleria delle Grazie.


Appena in tempo a StrozziArmi

Immagine
A Genova sta per finire la mostra congiunta, tra Palazzo Lomellino e Palazzo Bianco, di Bernardo Strozzi, uno dei maggiori artisti italiani a cavallo tra XVI e XVII secolo.
Qui, molto parziale, una carrellata di opere che mi hanno colpito particolarmente, via Wikipedia.

Di Bernardo Strozzi - Opera propria, Sailko, 14 agosto 2013, 14:04:55, CC BY-SA 3.0, Collegamento

Di Bernardo Strozzi - Opera propria, Sailko, 2014-02-15 17:36:46, CC BY 3.0, Collegamento

Di Superchilum - Opera propria, CC BY-SA 4.0, Collegamento

Di Bernardo Strozzi - Web Gallery of Art:  ImmagineInfo about artwork, Pubblico dominio, Collegamento

By Bernardo Strozzi - http://www.museidigenova.it/it/content/pifferaio, Public Domain, Link

By Bernardo Strozzi - http://vps343.pairvps.com:8080/emuseum/view/objects/asitem/People@4237/0?t:state:flow=c4ea6084-62ab-48d4-bb28-ba37b92d5e80, Public Domain, Link

By Bernardo Strozzi - Web Gallery of Art:  ImageInfo about artwork, Public Domain, Link

Par Bernardo Strozzi, Domaine public, Lie…

[half] Daily trip: famolo strano reprise

Immagine
Giro particolare, oggi pomeriggio.
L'idea iniziale era quella di fare fino a Busalla, poi girare verso il passo dei Giovi, poi tornare indietro sulla strada che mena a Casella (o dalla via lunga o da quella breve: dal passo si gira subito a sinistra)

ma, più andavo verso il Piemonte, più il tempo andava peggiorando.
Già le strade che avevo fatto erano in pessime condizioni, per vari motivi (muretti pericolanti tra Santa Margherita e San Lorenzo, e un altro sull'Aurelia a Camogli; strade umide o bagnate quasi ovunque; tra Uscio e la val Fontanabuona la strada era zeppa, e zuppa, di foglie di castagno ed aghi di pino; camionisti omicidi poco dopo Torriglia, eccetera), e pertanto l'animo si stava annerendo come quello di un Sith.
Più procedevo avanti, più pensavo a un modo alternativo, e nuovo, per tornare indietro.
Creto? Già fatto.
Che rimaneva?
O Serra Riccò, ma era meglio di no, oppure Sant'Olcese.
E questo fu, con svariati chilometri fatti in parallelo con la linea …

Valtellina 2019: tutto quanto fa ruttone e ronfone

Immagine
Per una volta ho optato per un albergo, un due stelle, in pieno centro non solo di Tirano, ma anche della Valtellina. Questo:

Albergo con tanti pro (posizione, proprietario, prezzo delle camere - da 30 a 45€ a notte -, pulizia, attenzione ai particolari), ma alcuni contro (rumoroso perché ospita un bar molto frequentato, e alla mattina attaccan presto; camere non insonorizzate), nel quale mi sono trovato bene.
Ok, la prima sera camera vista fiume Adda, che fa un casino incredibile, però poi me l'hanno cambiata.
Incredibile il proprietario, che d'amblet ha preso tutto quanto avevo progettato di fare per crearmi ex novo dei nuovi tracciati, uno più bello dell'altro, di lunghezza simile, in modo che non vi fossero giornate troppo stancanti ed altre troppo riposanti.
Ed ora passiamo alle pappatoie.
Lunedì, a pranzo, in autogrill😥😥😥

ma alla sera mi sono rifatto, da Parravicini

dove si mangia molto bene e, ovviamente, si spende di conseguenza (non che a Tirano, in media si sp…